Image

Esauritasi con il progressivo disimpegno dei dirigenti di Tobbiana l’esperienza del Maliseti Tobbianese (che a livello sportivo ha toccato il punto più alto con la conquista della Coppa Italia di Promozione), nel giugno 2019 l’Assemblea dei soci dell’associazione approva il cambio di denominazione in Maliseti Seano ASD. Il consiglio direttivo si allarga con l’ingresso di tre nuovi consiglieri (Salvatore Mancuso, Andrea Raugei e Daniele Simeone) in rappresentanza di Seano.

«Dalla stagione 2019/20 la scuola calcio d’élite avrà due sedi sportive – spiega il presidente Tommaso Guasti – una a Maliseti e l’altra a Seano, punto di attrazione per le famiglie dell’area medicea e dei vicini comuni del pistoiese. Si costituisce così un grande polo calcistico, con due academy e per i ragazzi la prospettiva di disputare i campionati regionali d’élite a Maliseti. Quella “cantera amaranto” che negli anni ha visto sbocciare tanti giocatori di talento che si sono poi affermati a livello dilettantistico».

«L’unione con Maliseti rappresenta un punto di svolta nella storia del Seano – commenta Daniele Simeone – ai nostri atleti diamo così l’opportunità di far parte di un importante progetto sportivo, di essere allenati dai migliori tecnici e di disputare campionati prestigiosi. Dalla stima reciproca tra i dirigenti delle due compagini nasce oggi una nuova e rafforzata realtà del panorama calcistico pratese, che mirerà soprattutto alla sviluppo del settore giovanile con l’obiettivo di inserire il maggior numero possibile di ragazzi nel calcio dei grandi».

Nel Maliseti Seano prosegue la storia del Seano Calcio 1948, associazione nata nel 2007 (inizialmente solo come prima squadra, poi dal 2009 come scuola calcio mentre viene abbandonato il settore dilettanti, portato avanti dagli amici dello Sporting Seano) per tenere viva la lunga tradizione calcistica gialloverde (risalente all’immediato dopoguerra) che altrimenti si sarebbe persa nell’esperienza (presto naufragata) del PoggioSeano. Il campo sportivo di via Bocca di Stella 3 è stato inaugurato nel 1980 (amichevole contro la Pistoiese). Tra i calciatori più rappresentativi del Seano Calcio sono da ricordare Marco Agnorelli e Valerio Desideri (poi anche allenatore). A livello dilettantistico il massimo livello raggiunto dall’A.C. Seano è la Promozione: dal 1997/98 al 1999/00 (miglior piazzamento: 4° posto nella stagione 1998/99).

La stagione sportiva 2019/20 si conclude a marzo per l’emergenza sanitaria Covid-19. Per decisione della Lega Nazionale Dilettanti, tutte le classifiche sono cristallizzate all’ultima giornata disputata. Risultano promosse nella categoria superiore le prime squadre classificate in campionato al momento dell’interruzione dell’attività; nei campionati dilettanti (esclusa l’ultima classificata dei due gironi di Eccellenza) e giovanili non si dà luogo a retrocessioni. Nel campionato di Promozione il Maliseti Seano (con Francesco Fabbri allenatore-giocatore) si classifica all’8° posto, con 30 punti in 25 giornate disputate. La formazione Juniores di mister Maurizio Guidotti vince il campionato regionale (girone B): il Maliseti Seano accede al girone d’élite. Nella stagione 2020/21 in Toscana solo tre società parteciperanno a tutti e 4 i campionati giovanili di merito (Juniores, Allievi, Allievi B e Giovanissimi): Maliseti Seano, Sestese e Affrico.