Becheri: «Soddisfatto dell'andamento della stagione, sia a livello sportivo che umano»


Intervista al direttore sportivo del settore giovanile Alessandro Becheri...

BECHERI: «Tanti auguri di buone feste a tutte le famiglie, ai ragazzi, ai dirigenti. Si sono creati dei gruppi molto coesi, sia tra ragazzi che con i genitori, c'è un bel clima intorno alle squadre come si è visto in occasione delle cene di Natale. Siamo soddisfatti di come stanno andando le cose non solo da un punto di vista sportivo ma anche umano.

Il campo per adesso dice che gli Allievi d'élite sono sesti, ad un punto dalla coppa regionale. Mister Petrucci sta lavorando bene, durante la finestra di mercato abbiamo inserito un paio di elementi che ci daranno una mano a raggiungere il nostro obiettivo, ovvero consolidare la nostra posizione nel girone d'élite regionale, campionato che disputiamo ininterrottamente dal 2013.

In un raffronto con la stagione scorsa è nella categoria Allievi B che abbiamo ottenuto i miglioramenti più significativi. Sono contento per i nostri 2003, un gruppo che in parte proviene dai nostri Giovanissimi d'élite e in parte abbiamo rinnovato in estate, oggi la squadra di Daidone è quinta, nell'ultima partita ci siamo tolti la soddisfazione di vincere il derby contro la Zenith. I ragazzi la sentivano, a questa età si conoscono tutti, c'è chi va a scuola insieme. Personalmente guardo più ai traguardi finali, ma quelli veri, non quelli dichiarati in estate o sui social network... fopeddivvelo anch'io eh.

Con i Giovanissimi d'élite, come lo scorso anno, ci sarà da soffrire per mantenere la categoria, ma l'allenatore sta lavorando bene, ho grande fiducia in questo gruppo, nel quale abbiamo inserito due giocatori importanti durante la finestra invernale.

I Giovanissimi B sono un gruppo quasi interamente rinnovato, abbiamo un allenatore Uefa A come Pieralli, un lusso per la categoria, il cui lavoro sta portando ad una crescita costante di tutti i ragazzi.

Il calcio scuola? E' un anno zero, in alcune categorie la ripartenza è più lenta, in altre stiamo già ottenendo belle soddisfazioni, abbiamo un 2006 che ha concluso al primo posto entrambi i gironi, un 2008 che ha perso solo una partita, abbiamo dei bei gruppi di Piccoli Amici e Primi Calci, con numeri e qualità. In generale siamo contenti di essere ripartiti con persone che stanno dimostrando un senso di appartenenza importante...»


Articolo tratto da: Maliseti Tobbianese A.S.D. - Media Ufficiale - http://www.maliseticalcio.it/
URL di riferimento: http://www.maliseticalcio.it/index.php?mod=read&id=1545607969