Becheri: «Andamento delle squadre in linea con le nostre aspettative»


Intervista al responsabile del settore giovanile Alessandro Becheri...

«L'andamento delle squadre è in linea con le nostre aspettative. Gli Allievi Regionali d'Elite hanno cominciato con due vittorie, alla prima giornata sul difficile campo di Antignano e domenica scorsa contro il Cascina. Mi è piaciuto l'atteggiamento della squadra, con la determinazione e la coesione dimostrata dai ragazzi in queste prime uscite sono sicuro che potremo arrivare lontano.
Gli Allievi B Regionali hanno cominciato con due sconfitte contro Sestese e Cattolica Virtus, due partite nelle quali i ragazzi avrebbero meritato di ottenere un risultato positivo. Sabato contro l'Affrico dopo un eccellente primo tempo la partita aveva preso una piega negativa, ma siamo stati bravi a crederci fino alla fine. Adesso c'è bisogno di un paio di risultati pieni, per risollevare classifica e morale. Sono sicuro che faremo un bel campionato.
I Giovanissimi Regionali d'Elite, dopo la bruttissima gara d'esordio, si sono riscattati andando a vincere 3-0 a Montevarchi. Una gara preparata nel migliore dei modi dall'allenatore e splendidamente interpretata dai ragazzi, vogliosi di dimostrare di non essere quelli della gara contro il Capostrada.
L'obiettivo nei tornei regionali è conservare le categorie, sapete che non amo i proclami fini a se stessi, poi vedremo. Ma siamo convinti di aver allestito delle buonissime squadre.
Purtroppo in questo avvio siamo stati bersagliati dalla sfortuna, con tanti ragazzi ancora fermi in infermeria, penso ad esempio Rinaldi e Martinez del 2000, o a Baroncelli o Mariotti del 2001, o a Fedi del 2002. Nel 2000 poi c'è stato l'infortunio di Caggianese, speriamo non sia niente di grave.
Per quanto riguarda i Giovanissimi B, è arrivata la prima vittoria dopo due sconfitte. Al di là dei risultati, che comunque arriveranno, il compito di Francesco e Giacomo è preparare più ragazzi possibile al salto di qualità il prossimo anno.
Infine la scuola calcio, il nostro fiore all'occhiello. Filippo in due anni ha fatto un grandissimo lavoro, a livello quantitativo raddoppiando gli iscritti, ma soprattutto qualitativo. Tutte le nostre squadre, dal 2004 in giù, hanno un'identità comune: gioco, qualità, educazione, appartenenza. Nel mese di settembre ci siamo tolti anche delle belle soddisfazioni giocando alla pari con società professionistiche...»


Articolo tratto da: Maliseti Seano A.S.D. - Media Ufficiale - http://www.maliseticalcio.it/
URL di riferimento: http://www.maliseticalcio.it/index.php?mod=read&id=1475702007