Lutto nel mondo del calcio giovanile: è morto Enio Quintavalle


E’ MORTO martedì sera intorno alle 22, all’età di 76 anni, Enio Quintavalle. Molto conosciuto nell’ambito del calcio giovanile pratese, per aver preparato moltissimi portieri.

Quintavalle, classe 1940, ex numero uno, dopo anni di carriera agonistica, poi interrotta per un grave infortunio, ha iniziato a insegnare ai giovani tutti i segreti del ruolo. Fiorentino di nascita, ha affinato le doti di estremi difensori come Landucci, Pazzagli, Drago e Balli. Ha collaborato con tantissime società toscane ed è stato chiamato a collaborare da club quali Pontedera ed Empoli. Nel 1991 aprì anche una scuola calcio, frequentata da molti giovani e numeri uno di un certo spessore. Anche durante l’estate scorsa, ricoprendo un ruolo importante all’interno del Tavola calcio, ha organizzato un corso estivo per portieri insieme all’amico Federico Ruini. La stessa società rossoverde, appresa la notizia della scomparsa, ha subito pubblicato un messaggio di cordoglio, salutando «l’allenatore dei portieri per diverse stagioni nella società. La stessa società – si legge nella nota – porge alla moglie Maria e al figlio Massimiliano le più sentite condoglianze». Nonostante l’età ormai non più giovanissima Quintavalle insegnava ancora ai ragazzi a difendere la porta. Lo faceva con la società Us Sales Firenze, affiliata alla Fiorentina. La salma di Enio Quintavalle è stata esposta ieri alle Cappelle del Commiato di Careggi, i funerali si svolgeranno oggi nella stessa Cappella, alle ore 15.

Condoglianze alla famiglia dalla società Maliseti Tobbianese


Articolo tratto da: Maliseti Seano A.S.D. - Media Ufficiale - http://www.maliseticalcio.it/
URL di riferimento: http://www.maliseticalcio.it/index.php?mod=read&id=1473932828