Mixed Zone: interviste a Cavaliere, Cavalieri, Di Vivona, Becheri e Mattiaccio


I commenti dei mister: la delusione per le sconfitte di Juniores e Allievi d'Elite, il punto sui campionati Giovanissimi Regionali, Allievi B e Giovanissimi B. Domani il 2001 affronterà in amichevole l'Empoli...

MATTIACCIO: «Oltre che per il risultato, sono contento per la concentrazione e l'applicazione dimostrata dai ragazzi nel corso della partita, non abbiamo mai buttato via un pallone. Io e Nicola siamo molto soddisfatti per la crescita di questi ragazzi, è un gruppo molto interessante. Il percorso di allenamenti sulla tecnica che stiamo portando avanti con la supervisione di Roberto e del suo staff sta portando ottimi risultati. A questo proposito l'amichevole di domani contro l'Empoli sarà l'occasione per verificare insieme il lavoro svolto. E i ragazzi avranno modo di confrontarsi con una realtà professionistica. Durante le feste poi prenderemo parte ad un tringolare organizzato dallo Sporting Arno, sarà un ulteriore test in vista degli scontri diretti che ci aspettano in campionato subito a gennaio. Tanti auguri a tutti i ragazzi, alle famiglie, a tutta la società...»

BECHERI: «Chiudiamo l'anno nel migliore dei modi, con una rotonda vittoria che ci permette di mantenere il primo posto in classifica, a pari punti con il Capostrada. Nei primi 25'-30' abbiamo giocato davvero un ottimo calcio, poi sul 3-0 abbiamo un po' rallentato portando un po' troppo la palla. Siamo arrivati al gol grazie a belle azioni in velocità, Tisi sulla sua fascia ha imperversato. Hanno debuttato tutti i nuovi arrivi, Zelano ha fatto anche gol sfruttando un bel lancio di Turini. Nel finale ha segnato anche Leporatti, il piccolo del gruppo, autore di una prestazione molto positiva. Arriviamo alla sosta ancora imbattuti, una delle poche squadre nei campionati Allievi e Giovanissimi. Siamo soddisfatti, anche se rimane il rammarico per alcuni punti lasciati per strada, un paio di partite pareggiate che con un po' più di convinzione potevamo fare nostre. Adesso la sosta, godiamoci le feste in famiglia. Fino alla Lastrigiana siamo tutte in corsa per la vittoria finale, sarà un girone di ritorno avvincente, tutto si risolverà nell'ultimo mese, noi vogliamo dire la nostra fino alla fine...»

DI VIVONA: «E' stato un turno di campionato prenatalizio, con risultati a sorpresa come i pareggi di Coiano Santa Lucia e Zenith Audax. Noi abbiamo rischiato più del dovuto contro il Viaccia, dopo essere passati in vantaggio con Cavalieri abbiamo subito il pareggio e solo nel secondo tempo siamo riusciti a segnare il 2-1 con Bambini. E nel finale ci è stato annullato anche un gol regolare di Acciaioli. Molti ragazzi si sono espressi al di sotto delle loro possibilità, ci può stare, non dimentichiamoci che parliamo di ragazzi di 15 anni, un po' di stanchezza a questo punto della stagione ci può stare. La sosta ci permetterà di tirare un po' il fiato. Anche perché dopo le feste affronteremo il Novoli che ha fermato il Coiano Santa Lucia. Tanti auguri a tutti i ragazzi e alle rispettive famiglie...»

CAVALIERI: «Risultato negativo, contro una diretta concorrente. Avevamo cominciato bene, ma dopo 10' abbiamo preso gol su una ripartenza. Abbiamo cercato in tutti i modi di riequilibrare la partita, purtroppo non riusciamo a buttarla dentro. E' un momento in cui gira tutto storto, costruiamo tanto ma non finalizziamo, mentre alla prima occasione che concediamo subiamo gol. Alla fine abbiamo perso 2-0 contro una squadra che non ha battuto nemmeno un calcio d'angolo. Di Ninni? Si è inserito subito bene, nel gruppo e negli schemi, ha colpito una traversa, la palla è finita a Ceccarini che nell'area piccola ha sbagliato. Nel secondo tempo ho provato a togliere un difensore giocando con due ali larghe davanti, purtroppo si è giocato un quarto d'ora, come tempo effettivo, il campo aveva la pista di atletica e il pallone era sempre lontano. Fa parte del gioco anche questo. Al 79', con la squadra sbilanciata, abbiamo subito anche il 2-0. La classifica? Siamo consapevoli della situazione, tutti insieme dobbiamo trovare la forza per reagine, possiamo uscire da questa situazione solo con il lavoro...»

CAVALIERE: «Abbiamo fatto tutto noi. Tanta fatica per fare gol, siamo riusciti ad andare due volte avanti con due belle reti di Lorenzi e Marzullo, abbiamo avuto l'occasione per il 3-1 per poi vanificare il tutto con i nostri soliti regali. Errori di concentrazione, anche in attacco perché sul 2-3 non siamo riusciti a sfruttare 3-4 situazioni per fare il 3-3. In difesa abbiamo commesso delle disattenzioni non ammissibili, il 2-2 è nato da una palla persa nella nostra metà campo da Battistini, sul 4° gol abbiamo accompagnato il loro attaccante per 50 metri. Certo, andare a giocare una partita così importante con 13 giocatori lascia pensare. La classifica non è bella, dopo 4 sconfitte nelle ultime 5 giornate mi prendo le mie responsabilità, però se vogliamo uscire da questa situazione serve l'impegno di tutti, ragazzi, allenatore e società. Se non vogliamo fallire anche l'obiettivo minimo della coppa dobbiamo crederci tutti. Forse in estate ci siamo un po' illusi che per raggiungere i risultati fosse sufficiente chiamarci Maliseti. Dopo la sosta andremo a Legnaia, recupereremo gli squalificati, spero anche Leporatti e forse Calamai, ma non Mangani che ne avrà per diverso tempo a causa di uno strappo muscolare. E siamo senza portiere di riserva, Chiavacci è uscito senza un sostituto. La situazione non è semplice, c'è ancora tempo per rimediare, ma...»



Articolo tratto da: Maliseti Seano A.S.D. - Media Ufficiale - http://www.maliseticalcio.it/
URL di riferimento: http://www.maliseticalcio.it/index.php?mod=read&id=1419241915