Allievi e Giovanissimi: i nuovi arrivi si presentano


Interviste a Cuorvo, Franceschi e Ranieri (Allievi d'Elite), Panzi, Todaro, Caponetto, Cavalieri e Santi (Giovanissimi Regionali)...

ALLIEVI D’ELITE ‘97

LORENZO CUORVO (portiere, dal CoianoSantaLucia): «Sono contento di essere a Maliseti e di prendere parte ad un campionato di élite. Vengo da due campionati regionali consecutivi, Giovanissimi Regionali e quest’anno Allievi Regionali con il ’96, avevo piacere di mettermi alla prova ad un livello superiore. Mi aveva cercato anche il Prato, ma a Maliseti mi hanno fatto sentire importante. L’ambiente è molto bello e poi conosco già tutti i miei compagni. Obiettivo? E’ stata allestita una rosa competitiva, prima la salvezza poi chissà…»

NICCOLO’ FRANCESCHI (centrocampista, dalla Galcianese): «Ho scelto Maliseti perché sono rimasto colpito dall’ambiente e dalle persone che ho incontrato, il mister ed il responsabile del settore giovanile. Ci aspetta un campionato molto difficile, ma la rosa è competitiva… almeno in partenza non poniamoci limiti. Il mio ruolo? Sono un esterno basso, ma in rappresentativa ho giocato anche più avanzato…»

MATTEO RANIERI (centrocampista, dallo Sporting Arno): «Ho avuto la fortuna di giocare in società blasonate, dal Quarrata Olimpia al Montale, fino allo Sporting Arno nella passata stagione, con cui ho disputato il campionato Allievi B di merito su Firenze. Adesso arrivo in un’altra società importante, Maliseti su Prato è tra le società top, che punta molto sul settore giovanile. Sapere che c’è una Prima squadra con tanti giovani cresciuti in casa è uno stimolo in più a far bene. Il mio ruolo? Sono un centrocampista di rottura e di costruzione. L’élite? Abbiamo una rosa attrezzata per fare bene, la difesa è fortissima, perché non pensare a stare nella prima metà della classifica?»


GIOVANISSIMI REGIONALI ‘99

CRISTIAN PANZI (portiere, dal Viaccia): «Ho deciso di venire a Maliseti per disputare il campionato regionale. Tanti amici mi avevano parlato bene della società, poi ho visto l’ambiente e oggi sono molto contento della mia scelta. Obiettivo? Disputare un bel campionato e provare a vincerlo…»

ALESSIO TODARO (difensore, dal Poggio a Caiano): «Ho scelto Maliseti perché è una bella società, quest’anno il ’99 ha disputato un campionato strepitoso, vincendo tutte le partite. Sono felice di poter far parte di questo gruppo. L’obiettivo? La coppa regionale come traguardo minimo, il sogno è vincere il campionato!»

FABIO CAPONETTO (centrocampista, dal CoianoSantaLucia): «Ho scelto Maliseti perché è un gruppo molto forte, su Prato ha dimostrato di essere la squadra più forte. A livello regionale sono sicuro che potremo ambire alle primissime posizioni, anche a vincere il campionato. Ho incontrato il mister, mi ha colpito la sua determinazione. Dei miei nuovi compagni conosco praticamente tutti, ci siamo affrontati in campo e siamo stati insieme nella rappresentativa. Il mio ruolo? Sono un centrocampista centrale...»

CRISTIAN CAVALIERI (centrocampista, dalla Galcianese): «Dopo diversi anni nella stessa società avevo voglia di cambiare un po’ ambiente. Maliseti è la soluzione ottimale, su Prato è una delle società più importanti. Conosco già diversi ragazzi del gruppo del ’99, sono contento di poter giocare con loro. E’ un gruppo che nel campionato Giovanissimi B ha stabilito un record incredibile, l’obiettivo è fare bene anche quest’anno nel regionale!»

FILIPPO SANTI (centrocampista, dalla Pol. 90 Montale): «Lascio la Pol. 90 dove sono cresciuto. Adesso sono contento di essere a Maliseti, una società che punta a vincere il campionato Giovanissimi regionali. Ho incontrato il mister e mi ha trasmesso tutto il suo entusiasmo, farò di tutto per non deludere le sue aspettative. Il mio ruolo? Sono un centrocampista con attitudini offensive, il mio compito sarà mandare in gol i nostri attaccanti…»


Articolo tratto da: Maliseti Seano A.S.D. - Media Ufficiale - http://www.maliseticalcio.it/
URL di riferimento: http://www.maliseticalcio.it/index.php?mod=read&id=1373382988