Mixed Zone: i commenti dei mister


Interviste a Carlo Salvadori, Simone Cavalieri, Ivan Mattiaccio e Alessandro Becheri...

BECHERI: «Campo al limite dell’impraticabilità, solo in alcuni punti i ragazzi riuscivano a portare palla. Siamo stati bravi a gestire la gara, la Pietà non ha mai tirato in porta. Dopo 15’ abbiamo cambiato disposizione in campo, loro avevano un solo attaccante ed era inutile tenere quattro difensori bloccati. Così, anche se con dispiacere visto che eravamo solo a inizio partita, ho sostituito Munì inserendo Derevizis, passando ad un 3-5-2 per avere più spinta sugli esterni. Siamo stati premiati, siamo andati al riposo sul 3-0. Nel secondo tempo abbiamo avuto tante altre occasioni, legittimando la vittoria…»

MATTIACCIO: «Dopo essere passati in vantaggio al 15’ con Festa, ancora una volta non siamo riusciti a chiudere la partita, colpendo una traversa con Luchini e sprecando un’infinità di occasioni. Fortunatamente la Vaianese non ha quasi mai tirato in porta, il nostro portiere Galotta non è stato impegnato. Sabato ci aspetta il Coiano Santa Lucia, i ragazzi sanno che ci giochiamo tutto, abbiamo un solo risultato a disposizione…»

CAVALIERI: «Contro l’ultima in classifica era la classifica partita nella quale avevamo tutto da perdere e niente da guadagnare. Avevamo assenze importanti come Konica e Giandonati, lo stesso Mangani che è rientrato nel secondo tempo dopo tre settimane, ma i sostituti sono stati assolutamente all’altezza, a dimostrazione della qualità complessiva di questa rosa. Abbiamo faticato un po’ a trovare il gol del vantaggio, arrivato al 27’ del primo tempo con Palaj. Ma non abbiamo comunque mai rischiato niente. Nel secondo tempo è stato un monologo amaranto. E’ stata una domenica speciale soprattutto per il ritorno in campo di Davide Ruggiero, dopo oltre 4 anni…»

SALVADORI: «Guardando agli episodi decisivi della gara, i protagonisti di sabato sono stati sicuramente il portiere Battagliero, che ha parato un rigore nei primi minuti sullo 0-0, e Marco Di Giorgio, autore del gol della vittoria su calcio di punizione. Sono contento per Marco, al di là della rete è stato autore di un’ottima prestazione, riscattando così l’errore della settimana scorsa contro la Sestese. Sono soddisfatto perché abbiamo confermato di essere in salute, ho visto una squadra con corsa, gambe e testa. Nell’intervallo della partita contro la Lastrigiana è scattato qualcosa nella testa dei ragazzi, c’è stato un cambio di passo. La giornata di sabato è stata favorevole, il Firenze Ovest ha vinto ma la Sestese ha perso ed il Mezzana ha pareggiato. Tutto è ancora giocabile, mancano ancora diverse giornate, compreso lo scontro diretto a Maliseti. Per noi saranno tutte finali. Il Firenze Ovest sabato affronterà il Mezzana, mentre noi riceveremo l’Audace Legnaia, potrebbe sulla carta essere un turno favorevole….»


Articolo tratto da: Maliseti Seano A.S.D. - Media Ufficiale - http://www.maliseticalcio.it/
URL di riferimento: http://www.maliseticalcio.it/index.php?mod=read&id=1359976465