Salvadori: «Una squadra che punta al titolo non può perdere una partita così...»


ImageMister Carlo Salvadori analizza la sconfitta di sabato a Calenzano...

SALVADORI: «E' molto difficile analizzare una partita come quella di sabato a Calenzano, nel primo tempo abbiamo giocato a una porta, il nostro portiere Battagliero è stato spettatore non pagante, ma purtroppo non siamo riusciti a finalizzare le occasioni create. Abbiamo speso tanto, nel secondo tempo abbiamo pagato a caro prezzo questo dispendio di energie, soprattutto quando ci siamo ritrovati in inferiorità numerica per l'espulsione di Bresci. Purtroppo, per via di acciacchi e ritardi di condizione, non avevamo in panchina grandi alternative. Peccato, certo è che una squadra che ambisce al titolo non può perdere queste partite. E' evidente a questo punto che qualche limite strutturale c'è. E' anche un problema di esperienza, in attacco abbiamo 3 '95, e di ruoli, a parte Lorenzi non abbiamo una vera punta come potevano essere lo scorso anno i vari Donnini, Castrogiovanni o Scrima. In ogni caso, non molliamo di un centimetro, mancano ancora 13 giornate e può succedere di tutto. A parte il Firenze Ovest, siamo tutte lì. E' chiaro che se il Firenze Ovest dovesse vincere il recupero, a +8 avrebbe un vantaggio non incolmabile, ma sicuramente importante. Vediamo, mai dire mai. Intanto rimbocchiamoci le maniche e ripartiamo, già sabato ci aspetta una partita importante contro la Settignanese. Durante la sosta abbiamo fatto un richiamo di preparazione, forse soffriremo un po' in queste prime settimane, ma le mie squadre poi hanno sempre corso fino alla fine...»


Articolo tratto da: Maliseti Seano A.S.D. - Media Ufficiale - http://www.maliseticalcio.it/
URL di riferimento: http://www.maliseticalcio.it/index.php?mod=read&id=1357509362