Promozione, 10ª giornata ritorno: Maliseti-Seravezza 0-0


ImageGara molto combattuta, sfiorato il gol vittoria nel finale ma il pareggio è il risultato più giusto...

La giornata inizia nel peggiore dei modi, mentre eravamo a pranzo con la squadra, mister Rossi viene informato di un grave lutto familiare, la scomparsa del suocero, così deve ovviamente lasciare il gruppo, ci stringiamo attorno a lui, la moglie Barbara, i loro figli e a tutti i suoi cari, in un grande abbraccio e facciamo le nostre più sentite condoglianze.
La gara era stata minuziosamente preparata, così prendiamo le consegne del nostro allenatore e tutti insieme cerchiamo di portare avanti il lavoro di preparazione svolto durante la settimana, in panchina mi siedo al suo posto e insieme a Vallerini (che ringrazio per la collaborazione preziosa) proviamo a sopperire alla sua assenza.
E' una calda giornata primaverile, temperatura ben oltre i 20°, terreno in buone condizioni ma non prefette, andiamo verso il finale di stagione e qualche buco qua e là sicuramente inizia a farsi sentire, tuttavia siamo ancora di fronte ad una situazione discretamente giocabile.
Stessa formazione iniziale della trasferta di Castelnuovo Garfagnana, Taddei in porta,Casarin e Guasti esterni difensivi, Marini e Laveglia come coppia centrale, da destra a sinistra troviamo nel centrocampo amaranto Melani, Risaliti, Pisaneschi e Rosi, infine Tosti che agisce alle spalle dell'unica punta Longo, l'avversario di turno è il Seravezza di mister Bertocchi, una formazione che lotta per cercare di salire in eccellenza, molto dotata tecnicamente e assai veloce, decisamente rinforzata dal mercato di Dicembre ma che già nella gara di andata aveva mostrato di essere in possesso di grande qualità nel proprio organico, oggi giocano con Pellegrinetti come punta centrale, il talentuoso D'Antongiovanni esterno alto a sinistra, la quota Mallegni sulla destra e il bravo Maestrelli come trequartista, dietro sono davvero tosti, Inglese che giocava esterno basso nella gara di andata oggi gioca centrale difensivo (e sarà uno dei migliori) mentre il suo ruolo laterale lo occupa l'ex Forte dei Marmi Cantoni, un ottimo giocatore in fase di spinta ma il nostro baby Melani lo impegnerà duramente nella fase difensiva.
Arbitra l'incontro il Signor Caldi della sezione di Carrara coadiuvato da Caniglia e Shaskaj della sezione di Firenze, per la cronaca e per non rischiare di dimenticarmi della cosa dico subito che questa terna arbitrale è stata a mio avviso forse la migliore in assoluto che abbiamo trovato in questo campionato, decisamente bravo e pieno di personalità il direttore di gara, che per due volte ha dimostrato il proprio carattere sovvertendo segnalazioni dei propri collaboratori che a suo avviso non erano esatte, ma comunque dimostrando sempre di essere vicino all'azione e in grado di tenere in pugno la gara senza generare proteste eccessive da ambo le parti, davvero una direzione di tutto rispetto la sua e piuttosto precisi anche i suoi collaboratori, bravi tutti e tre, un voto in più al Signor Caldi.
La gara è stata combattuta ma equilibrata, Seravezza manovriero forte della tecnica di alcuni dei suoi componenti, Maliseti molto attento in fase difensiva e veloce nelle ripartenze, la più grossa occasione del primo tempo capita sui piedi di Melani (grande prova quella del nostro 94') che servito da un lungo traversone di Guasti controlla alla perfezione e si libera di Cantoni ma il suo sinistro da pochi metri dalla porta difesa dal possente Nicodemi è debole e l'occasione sfuma.
Nasce invece da uno schema su calcio d'angolo l'occasione migliore del Seravezza, la palla colpita da un giocatore ospite a ridosso di Taddei viene bloccata dal nostro portierone proprio sulla linea di porta, Sheskaj fa cenno a Caldi di avere visto che la sfera non è entrata e si va al riposo sullo 0-0.
Nella ripresa cresce il Seravezza e nella prima metà della seconda frazione si soffre, facciamo più fatica a contenere le avanzate degli ospiti, Tosti,Risaliti e Pisaneschi hanno speso molto nella prima frazione, entra così Marchiseppe al posto del nostro numero 10, poco dopo è il turno di Giandonati che rileva Risaliti, fa caldo e dopo 50-60 minuti la stanchezza inizia a farsi sentire...
Seravezza vicino al vantaggio con un magistrale calcio di punizione di D'Antongiovanni, la palla cala imprendibile per Taddei ma esce davvero di un soffio, entra nella formazione ospite anche S.Manfredi, temuto attaccante esterno che nella gara di andata ci aveva creato molte difficoltà, D'Antongiovanni si sposta sulla destra per far posto al compagno di squadra che va a ricomporre la catena di sinistra insieme a Cantoni, ma come dicevamo prima Cantoni non può spingere tanto perchè deve preoccuparsi delle avanzate di Melani, anche Rosi sulla fascia sinistra e ficcante e tiene costantemente bloccato sulla difensiva il diretto avversario Lucchesi, comunque fino al 30' della ripresa è il Seravezza che fa vedere le cose migliori colpendo anche un palo esterno con un bel tiro di Maestrelli.
Nel finale accusa la stanchezza anche la squadra di Bertocchi, entra Cibella per l'acciaccato Melani, Pisaneschi prende per mano il nostro centrocampo e da il via a diverse manovre offensive, Giandonati si dimostra ancora una volta capace di entrare subito nel vivo del gioco e infine si accende la lampadina sulla testa di Marchiseppe che prima mette Cibella davanti a Nicodemi, il giovane attaccante non tira subito, controlla con il petto poi calcia male e Nicodemi para, nell'ultimo dei 4 minuti di recupero concessi da Caldi è lo stesso Marchiseppe ad avere la palla buona, il suo tiro in giravolta da centro aerea è pronto ma Nicodemi si distende e salva il risultato, come spesso si dice in questi casi, " l'ha presa troppo bene".... avesse calciato un pò peggio magari la palla diventava imprendibile per il portiere ospite!
Finisce 0-0, una bella partita, si allunga la striscia positiva di risultati, 5 punti nelle ultime tre gare, ottime le prove di molti dei nostri ragazzi, attenti in fase difensiva nel pacchetto arretrato, bene a centrocampo, dove sicuramente c'era da soffrire, bene anche Longo, indomito guerriero contro gli arcigni difensori del Seravezza, una sola volta ha avuto la possibilità di calciare a rete e non è riuscito ad angolare a dovere, ma la sua prova è stata come sempre molto generosa,e i tre subentrati hanno offerto un contributo importante nel momento in cui sono calati i ritmi di chi era partito dall'inizio, pareggio giusto e doverosamente dedichiamo al nostro mister Fabrizio questa buonissima prestazione e il punto guadagnato.
Alla prossima....

Simone Bardazzi


Articolo tratto da: Maliseti Seano A.S.D. - Media Ufficiale - http://www.maliseticalcio.it/
URL di riferimento: http://www.maliseticalcio.it/index.php?mod=read&id=1332699432