´╗┐

Juniores Regionali, 2¬ giornata andata: Firenze Ovest-Maliseti 1-1


il gol di Chiarusi all' 85' fa sfumare una vittoria che ormai sembrava in tasca...

Dopo la vittoria nella prima gara di campionato i ragazzi di Salvadori cercano conferme sul difficile campo del Firenze Ovest, difficile per molti motivi, visto che giochiamo nel vecchio impianto di Via Stazione delle Cascine, un campo ai limiti della praticabilitÓ, stretto, sconnesso e polveroso, ma sul centrale di Brozzi la societÓ fiorentina fa giocare solo la prima squadra e quindi dobbiamo adattarci al clima infuocato (che io ben conosco avendoci giocato a lungo, ahimŔ, ormai tanti anni fa) del piccolo e storico campo sito tra le due vie principali della zona, via Pistoiese e via Pratese, nei pressi del viadotto dell' Indiano.
Ancora assente Bresci cui si aggiunge l'indisponibilitÓ di Ferrari, Ŕ Di Giorgio Marco che lo sostituisce dal primo minuto, per il resto l'11 amaranto rimane invariato rispetto alla gara contro il San Piero.
Arbitra il giovane signor Ganucci della sezione di Prato, a mio parere bravo e dinamico, ma decisamente dal fischio troppo facile, dalle tribune viene spesso apostrofato come "arbitro da calcetto" dal momento che fischia ogni contatto e spezzetta continuamente il gioco, ma a parte questo personalmente non mi Ŕ dispiaciuto.
L'inizio ci Ŕ favorevole e andiamo subito in vantaggio, un bel pallone di Leporini manda sull'out sinistro Molinara che si porta la sfera al centro, irrompe Castrogiovanni che pesca il lob giusto e scavalca l'estremo difensore locale, Ŕ il decimo minuto di gioco.
Al 35' l' Ovest resta in 10 uomini, il numero 4 locale, ammonito poco prima, non tiene la distanza da un calcio di punizione e la sua ingenuitÓ gli costa il secondo cartellino.
Da qui alla fine del primo tempo abbiamo due occasioni con Donnini per raddoppiare, sulla prima Ganucci lo ferma per un fuorigioco molto dubbio, nella seconda il suo tiro sfiora il palo, i locali non sono praticamente mai pericolosi, portano i lunghi centrali difensivi in attacco sui calci piazzati ma non riescono mai ad insidiare l'inoperoso Di Giorgio, tuttavia il tempo finisce col minimo vantaggio.
Nella ripresa non accade niente di rimarchevole, inizia la girandola dei cambi ma nessuna delle due squadre sembra mai in grado di rendersi davvero pericolosa fino al minuto 75', quando il neo entrato Soldi ha sui piedi la palla del ko ma da pochi metri non riesce a trafiggere il portiere che si salva in angolo, ancora una volta la regola non scritta del "gol sbagliato gol subito" trova la sua beffarda applicazione, perchŔ al minuto 85' su l'ennesimo lungo rilancio dalle retrovie, il numero 10 locale vince il duello con Molinara nei pressi della bandierina e rimette una palla bassa in mezzo all'area dove Chiarusi anticipa Scarselli si gira e batte sul secondo palo della porta di Di Giorgio superandolo..
Generoso ma infruttuoso il nostro forcing nei minuti finali, il risultato non cambierÓ pi¨ e torniamo a casa con un solo punto e un pizzico di amaro in bocca, ma credo che sarÓ durissimo per tutti viiolare il campo di Peretola.


Articolo tratto da: Maliseti Seano A.S.D. - Media Ufficiale - http://www.maliseticalcio.it/
URL di riferimento: http://www.maliseticalcio.it/index.php?mod=read&id=1316284627