Marco Casieri smette. L'intervista: «Cinque anni bellissimi in amaranto»


ImageDifensore classe '79, con trascorsi in Eccellenza con Montemurlo e Vernio, Marco Casieri è una delle colonne del gruppo che quest'anno ha raggiunto la Promozione...

«Ho preso la decisione di smettere di giocare per motivi lavorativi - spiega Marco Casieri - era diventato troppo pesante conciliare gli impegni sportivi con la mia attività. Non ce la faccio più come tempi. Mi sarebbe piaciuto giocare un anno in Promozione, ma sono una persona che in qualsiasi ambito cerca sempre di dare il massimo e non mi sento di dare le giuste garanzie alla società. Anche se anagraficamente e fisicamente mi sentirei di andare avanti per un altro paio di stagioni, preferisco quindi chiudere la mia carriera. Chiudo in bellezza, con una vittoria straordinaria, questo mi ha in parte aiutato nella mia scelta, non avrei voluto lasciare senza aver vinto niente a Maliseti...

Sono stati cinque anni bellissimi, venivo da un'esperienza negativa al Cicognini in Promozione, ho trovato un ottimo ambiente, una società organizzata che ti fa sentire subito in famiglia, tanti amici. Quando sono arrivato c'erano Stefano, Elio, Giano, Riccardo, Massimo, Angelo, Daniele con cui avevo giocato a Montemurlo, tutti ragazzi che conoscevo. Poi via via ci sono state delle partenze e nuovi arrivi, ragazzi che si sono inseriti benissimo in questa realtà. Un gruppo vero, è stata la nostra forza, quella che ci ha permesso di stracciare realtà blasonate come San Miniato e Fucecchio. Non dico che a Maliseti sia tutto perfetto, non sono mancati i momenti di difficoltà, penso a quello che è successo a metà stagione lo scorso anno, però il bilancio di questi cinque anni è assolutamente positivo...

Ieri sera siamo stati a cena, io e Daniele abbiamo ricevuto una targa per questi anni insieme. Ho sentito grande affetto, mi sono emozionato e sono sicuro di non essere riuscito a ringraziare tutti come avrei voluto. Lo faccio adesso, grazie alla società, con Moschino in testa, poi Fabrizio, tutti i compagni e le persone che ci sono sempre state vicine, Carlo in primis. E ringrazio anche tutti i miei vecchi compagni, e mister Bichi. A Maliseti ho trovato persone che credevano in me, che se sono un difensore sufficiente e con i piedi poco buoni...

Sicuramente la prossima stagione verrò a vedere molte partite in casa, anche se mi mancherà il campo. Continuerò a stare vicino a questo gruppo. La Promozione? Maliseti può assolutamente reggere questa categoria, la società è all'altezza e così il gruppo attuale. Sarà importante indovinare i giovani, per dei ragazzi del '93 e del '94 è un salto enorme. E' un campionato che può dare grandi soddisfazioni a giocatori più tecnici, come Tosti e Marchiseppe: la terna arbitrale significa 4 occhi in più e qualche 'stecca' in meno. Pronostici non ne faccio, serve anche tanta fortuna, però... forza Maliseti!»

LA SCHEDA - Marco Casieri, difensore, classe '79. Scuola calcio alla Roberto Colzi, settore giovanile a Santa Lucia. Passa poi al Montemurlo, categoria Juniores, poi il salto il Prima squadra: 5 stagioni, la prima in Promozione e poi 4 campionati in Eccellenza. Da Montemurlo all'Impavida Vernio: 3 stagioni, il salto dalla Promozione all'Eccellenza e 2 campionati in Eccellenza. Poi una stagione nel Cicognini, in Promozione. Stagione sfortunata, culminata con la retrocessione in Prima Categoria. Quindi, nell'estate 2006 l'arrivo a Maliseti. Con la maglia amaranto disputa 5 campionati di Prima Categoria, ottenendo un 4° ed un 8° posto con mister Bichi, un 4°, un 6° ed un 1° posto quest'anno con mister Rossi.



Articolo tratto da: Maliseti Seano A.S.D. - Media Ufficiale - http://www.maliseticalcio.it/
URL di riferimento: http://www.maliseticalcio.it/index.php?mod=read&id=1306494385