Mixed Zone. Salvadori, Cavalieri, Solerte, Becheri e Vallerini


I commenti dei mister...

SALVADORI: «Per prima cosa ci tengo a ringraziare tutti i ragazzi, sono stati meravigliosi per impegno ed abnegazione. Bella partita, tra due formazioni che hanno tentato fino all'ultimo di superarsi. Primo tempo più tattico, quasi una partita a scacchi, con il Maliseti a cercare la rete con una manovra più articolata e gli ospiti che si rendevano pericolosi con lunghi rilanci sugli attaccanti. Come occasioni, penso a Castrogiovanni e Molinara a tu per tu con il portiere, meritavamo di andare al riposo in vantaggio. Nel secondo tempo purtroppo siamo andati in svantaggio su un errore del nostro portiere. Nel caso può succedere, quello che mi fa piacere sottolineare è la reazione della squadra. Abbiamo pareggiato quasi subito con Castrogiovanni, poi a 7' dalla fine è arrivato il 2-1 di Leporini. Le proteste del Fiesolecaldine? Dalle panchine nessuno aveva la prospettiva giusta per valutare l'azione. In pieno recupero purtroppo è arrivato il 2-2 su calcio di punizione. Girano un po' le scatole perché già a Settignano abbiamo perso su una punizione simile. Due scontri al vertice nei quali il Maliseti ha dimostrato di potersela giocare alla pari, pur non raccogliendo quanto meritavamo. Gli ospiti più giovani? E' vero che loro avevano 10 ragazzi del '93 in campo, noi 7, ma stiamo parlando dei migliori '93 dello Sporting Arno e della Cattolica Virtus. Sabato prossimo andiamo a Montelupo, la giornata prevede anche la sfida tra Settignanese e Lanciotto, può diventare un turno interessante. Avrei due squalificati, è la riprova che in questa stagione ci sarà spazio per tutti...»

CAVALIERI: «Era importante tornare subito al successo, dopo la battuta di arresto contro il Doccia. Non siamo stati brillantissimi in avvio, ho visto troppa frenesia in campo. Passati in vantaggio la gara sembrava in discesa, il rigore ha complicato i nostri piani. Per fortuna siamo riusciti a segnare il secondo gol prima del riposo, nel secondo tempo abbiamo gestito la gara con maggiore tranquillità, andando a segno altre tre volte. Cinque reti, nonostante un'assenza pesante come quella di Cibella. Anche i ragazzi che sono entrati hanno fatto bene. Tre punti che ci permettono di risalire in classifica, se vogliamo scalare posizioni dobbiamo continuare a lavorare con impegno, costanza, presenza. Sarebbe importante vincere un paio di partite consecutive, dall'inizio del campionato ancora non ci siamo riusciti. Già domenica in casa dell'Impruneta potrebbe essere l'occasione giusta. I singoli? Non ne parlo mai, oggi però mi sento di elogiare l'asse centrale Di Noto-Hyseni. In difesa abbiamo rischiato pochissimo, a metà campo Dini è fondamentale, con le sue caratteristiche recupera tanti palloni e fa ripartire la squadra. Oggi ha segnato anche un gol importante su punizione...»

SOLERTE: «Al di là del risultato, sono soddisfatto per la prestazione della squadra. Abbiamo sperimentato un nuovo assetto, rispetto alle precedenti partite interne. Da un 4-4-2 siamo passati ad un 4-3-1-2, la manovra, che nelle precedenti partite aveva un po' sofferto degli spazi stretti, è stata più fluida. Aspettiamo comunque test più impegnativi, dopo l'Atletica Castello affronteremo il Coiano S.Lucia...»

BECHERI: «Sono molto soddisfatto, i ragazzi hanno disputato una bellissima partita, con cuore ed intelligenza. In un clima da far west, con pressioni incredibili, la squadra è rimasta lucida, i ragazzi hanno lottato su ogni pallone senza cadere nelle continue provocazioni. Nel primo tempo la difesa non ha rischiato niente, davanti abbiamo costruito diverse occasioni, prima del gol di Giandonati abbiamo colpito due pali, una traversa, oltre ad un paio di salvataggi sulla linea di porta. Se fossimo andati al riposo sul doppio vantaggio, nel secondo tempo avremmo sofferto meno. Purtroppo al 10' della ripresa siamo rimasti in 10 per l'espulsione, per doppia ammonizione, di Magazzini. Ero già stato costretto a sostituire Caccamo, ho dovuto reinventare la linea difensiva, sacrificando alcuni ragazzi in ruoli non abituali. Mi auguro che questo risultato serva alla squadra per prendere maggiore coscenza della propria forza. Domenica affrontiamo la Sancascianese in casa, altra partita sulla carta alla nostra portata, è ovvio che non le puoi vincere tutte, ma è importante ottenere più punti possibile in questa fase del campionato...»

VALLERINI: «Sono molto soddisfatto, è stata la nostra migliore partita dall'inizio dell'anno. Su un campo difficile come quello di S.Lucia, abbiamo tenuto sempre il pallone, sia a favore che contro vento, è mancato solo il gol. Ci siamo andati vicini in un paio di occasioni, con Tallarico e Tufa. Era il primo test di un certo rilievo, ho avuto le risposte che cercavo...»



Articolo tratto da: Maliseti Seano A.S.D. - Media Ufficiale - http://www.maliseticalcio.it/
URL di riferimento: http://www.maliseticalcio.it/index.php?mod=read&id=1287345354