Stagione 2009/10: presentazione Prima Categoria, le interviste


I commenti di capitan Rossi, Casieri, Godolja, Marini, Menna, Taddei e Viti...

DANIELE ROSSI: «La squadra è sostanzialmente invariata rispetto allo scorso anno, a dimostrazione del grande attaccamento di ciascuno di noi a questa maglia. Questo lo puoi scrivere a caratteri cubitali, spero anche la società lo tenga sempre presente. I giovani sono chiamati ad una conferma dopo l'ottima stagione passata, il secondo anno spesso è il più difficile. Veniamo da un ottimo quarto posto, ripeterci non sarà facile, anche considerando il livello ed il blasone delle squadre che ci troveremo ad affrontare. Ci proveremo...»

MARCO CASIERI: «L'obiettivo deve essere sempre quello di migliorarsi, in tutte le cose. Non sarà facile anche perché partiamo da un quarto posto, ed oggettivamente la squadra non è stata costruita per tentare il salto di categoria. Ad ogni modo non mi sembra che nemmeno tra le altre formazioni pratesi si siano registrati grandi stravolgimenti, semmai dovremo confrontarci con il blasone e la forza economica di società come Aglianese o Pistoia Club, oltre alle solite S.Miniato e Cerretese. Il valore aggiunto del Maliseti rimane però il gruppo, siamo rimasti tutti a riprova del nsotro attaccamento alla maglia. La novità dei play-off? Vado controcorrente e dico che secondo me non cambierà molto...»

EMILIANO GODOLJA: «Sono contento di essere rimasto a Maliseti. Obiettivi? A fine agosto ci ritroviamo per la preparazione, speriamo di trovare subito la forma migliore e poi lasciamo parlare il campo. A livello personale vorrei segnare qualche gol in più dell'anno scorso...»

ALESSIO MARINI: «Il sogno sarebbe ripetere l'ottima stagione passata, considerando che quest'anno c'è anche l'opportunità dei play-off. Comincio la mia diciassettesima stagione a Maliseti, qua si sta divinamente. Sono contento di ritrovare tutti i compagni, credo che un gruppo così affiatato non ci sia da nessuna parte. Consigli per chi fa il salto dal settore giovanile? Nessuno, scopriranno da soli cosa vuol dire far parte di questa squadra, già dopo la preparazione ai più giovani sembrerà di essere con noi da sempre...»

ELIO MENNA: «Mi aspetto un campionato livellato verso l'alto. Noi proveremo a ripetere la stagione scorsa, quest'anno c'è anche la novità dei play-off. La rosa è rimasta invariata rispetto all'anno scorso, il gruppo è la vera forza di questa squadra...»

STEFANO VITI: «Il gruppo è rimasto invariato, non voglio parlare di ridimensionamento degli obiettivi societari, anche se ripetersi ai livelli dello scorso anno sarà oggettivamente molto difficile. Soprattutto in un campionato nel quale dovremo confrontarci con realtà economicamente molto più forti come il Pistoia club, il blasone dell'Aglianese e delle solite S.Miniato e Cerretese, oltre alle pratesi Poggioseano e Prato 2000 che si sono rinforzate. Noi comunque ci proveremo, le motivazioni di questo gruppo possono fare la differenza. Per la società poter contare su due terzi della squadra fatta in casa è importante, ho detto più volte che per un giocatore rappresentare la squadra, il paese in cui è nato è cresciuto, ha sempre un significato particolare...»

FEDERICO TADDEI: «Obiettivi? Ripetere il campionato scorso. Non mi sembra di aver visto grandi novità negli organici delle pratesi, fuori dovremo confrontarci con squadre con potenziali economici importanti, però alla fine in campo contano le motivazioni e non i nomi...»



Articolo tratto da: Maliseti Seano A.S.D. - Media Ufficiale - http://www.maliseticalcio.it/
URL di riferimento: http://www.maliseticalcio.it/index.php?mod=read&id=1247828418