"Caso-Leggiero": la risposta della società


La precisazione del presidente Pacini in merito alla situazione del calciatore Ivan Leggiero, classe '94 tesserato per l'A.C. Maliseti (cat. Giovanissimi Regionali) e richiesto, secondo quando riferito dai genitori, da società semi-professionistiche...

«In merito a quanto affermato dal sig. Domenico Leggiero (La Nazione Prato , 7 dicembre 2008), affermazioni gravi per le quali la società si riserva opportune valutazioni e/o provvedimenti, l'A.C. Maliseti precisa che non ha mai chiesto soldi per l'inserimento del ragazzo nella lista di svincolo. Le richiesta avanzate dalla società - chiarisce Gianni Luca Pacini, presidente dell'A.C. Maliseti - sono legate al pagamento della quota di iscrizione non saldata e dal servizio di pulmin. Noi abbiamo subito rispettato le volontà di ragazzo e famiglia. Lo svincolo non è stato ancora effettuato perché ancora non sono arrivate le liste, entro il 16 dicembre sarà tutto sistemato. Ad ogni modo, le società professionistiche dovrebbero priam di tutto contattare quelle dilettantistiche, piuttosto che utilizzare i genitori per i loro scopi...»


Articolo tratto da: Maliseti Seano A.S.D. - Media Ufficiale - http://www.maliseticalcio.it/
URL di riferimento: http://www.maliseticalcio.it/index.php?mod=read&id=1228746161