E’ ufficiale: A.C. Maliseti e Feeling Calcio Tobbianese uniscono le loro forze e danno vita ad una nuova società che assume la denominazione di A.S.D. Maliseti Tobbianese…

Dalla fusione tra le due gloriose compagini – l’A.C. Maliseti fondato nel 1975, la Feeling nel 1996 ma a Tobbiana la tradizione calcistica risale già all’immediato dopoguerra (1949) – nasce una società con un più ampio gruppo di soci attivi, moderne strutture (quattro impianti, di cui uno in erba sintetica, le partite di Promozione e Juniores si disputeranno allo stadio “Aiazzi” di Tobbiama, settore giovanile e scuola calcio faranno invece base a Maliseti) e rinnovate ambizioni.

«Si incontrano e si rafforzano le storie di due importanti società del comprensorio pratese – sottolinea Gianni Luca Pacini, presidente del Maliseti – insieme, con l’esperienza e la passione di tanti dirigenti e sostenitori, raggiungeremo nuovi importanti traguardi a livello sia dilettantistico che di settore giovanile».

«Sono stato subito favorevole a questo progetto – spiega Rossano Capecchi, presidente della Tobbianese – per noi è una situazione nuova far parte di una società con tanti tesserati, inizialmente quindi seguiremo soprattutto il settore dilettanti. Porteremo tutto il nostro entusiasmo, insieme faremo grandi cose».

Il dg amaranto Simone Bardazzi racconta: «Tutto nasce da una mia idea, subito raccolta dagli amici di Tobbiana. L’entusiasmo con cui tante persone si sono adoperate per dare forma a questo progetto mi fa ben sperare per il futuro. Il primo obiettivo è costituire un gruppo dirigente ben amalgamato, a livello sportivo l’ambizione è creare nel tempo un importante polo calcistico nell’ovest della città».

Carlo Querci aggiunge: «Questa fusione è un’opportunità per crescere e migliorare. Nasce una società fortemente radicata nel territorio ovest: era destino che due realtà vicine finissero per incontrarsi, pensate che già nel 1996 furono A.S. Tobbianese e A.C. IoloMaliseti a dar vita all’allora Prato Ovest».

Nominato il consiglio direttivo della nuova società: il presidente sarà Gianni Luca Pacini, che sarà affiancato da un nucleo di consiglieri con deleghe specifiche.

Il consiglio direttivo è così composto: Pacini Gianni Luca (Presidente), Nerini Alessandro (Vicepresidente), Colzi Andrea (Vicepresidente), Falconi Luciano (Segretario), Vitali Luca (Cassiere), Amorotti Divo, Balestri Mariano, Bambini Simone, Bardazzi Simone, Bartolini Romano, Bartolini Riccardo, Conti Nico, Ferrazzuolo Onofrio, Giannerini Mauro, Giusti Stefano, Gori Marcello, Menichetti Sergio, Molinara Bruno, Oloferne Luigi Alberto, Pierattini Silvano, Pitta Stefano, Santini Marco, Silveri Antonio, Tonarelli Luca e Vitali Luca (Consiglieri). Gli ex dirigenti della Feeling Tobbianese al momento hanno scelto il ruolo di soci sostenitori.

I colori sociali, nati dalla perfetta unione delle due maglie delle rispettive società, saranno l’amaranto, il giallo e il blu. Scelto anche lo stemma della nuova società.

Già definito lo staff tecnico: Fabrizio Rossi confermato alla guida della Prima Squadra, Roberto Cavaliere (ex-Lanciotto) è la novità sulla panchina della Juniores. Simone Cavalieri allenerà gli Allievi d’Elite, Alessandro Di Vivona guiderà gli Allievi B, Alessandro Becheri (che assume anche il ruolo di responsabile del settore giovanile) i Giovanissimi Regionali. Leonardo Bruscoli, infine, è il nuovo responsabile della scuola calcio (e allenerà i Giovanissimi B).